Homepage Homepage Istituto Mario Negri
Cerca nel sito:  
GoogleYahooMSN
 Progetti -> Progetti conclusi -> CRIMYNE 

CRIMYNE: CRitical Ilness MYopathy and NEuropathy

Titolo: CRIMYNE: CRitical Ilness MYopathy and NEuropathy
Obiettivo: Valutare il ruolo di CRIMYNE nella diagnosi precoce di MOF e stabilire la storia naturale della patologia.
Disegno dello studio: Tipo: Osservazionale
Sperimentale
Raccolta dati: Longitudinale (i cambiamenti vengono valutati nel corso del tempo)
Trasversale (i soggetti vengono osservati in un solo istante temporale)
Selezione: Campione definito (soggetti selezionati in base a criteri predefiniti)
Campione casuale
Casi-Controlli
Timing: Retrospettivo (gli eventi sono osservati nel passato)
Prospettico (gli eventi sono osservati in tempo reale)
Ambispettico
Stato attuale: Progettazione
Arruolamento Centri
Raccolta dati in corso
Raccolta dati conclusa
Analisi dei dati in corso
Progetto concluso
Periodo di studio: 01/1998 - 03/2001
TI partecipanti: 8
Pazienti arruolati: 92
Protocollo: File PDF, 382 KB [IT]
Pubblicazioni: Guarneri B, Bertolini G, Latronico N
Long-term outcome in patients with critical illness myopathy or neuropathy. The Italian multi-centre CRIMYNE study.
J Neurol Neurosurg Psychiatry 2008; [Epub ahead of print]

Latronico N, Bertolini G, Guarneri B, Botteri M, Peli E, Andreoletti S, Bera P, Luciani D, Nardella A, Vittorielli E, Simini B, Candiani A
Simplified electrophysiological evaluation of peripheral nerves in critically ill patients: the Italian multi-centre CRIMYNE study.
Crit Care 2007; 11(1): R11

Bertolini G, Guarneri B, Latronico N
Lo studio multicentrico italiano CRI.MY.NE. Critical illness myopathy and neuropathy
Monitor 2000; 13: 29-31
Finanziamenti: GiViTI
Brescia, Spedali Civili, II Rianimazione
NB: Tutti gli studi GiViTI sono indipendenti. La proprietą dei dati rimane al Gruppo, che mantiene la completa autonomia di utilizzo.

© Copyright: GiViTI - - - - A cura di: Carlotta Rossi e Michele Giardino, Centro di Coordinamento GiViTI - - - - Statistiche di accesso
Sito aggiornato il 29/11/2017