Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è eng-150x150.jpegVersione in italiano

Come GiViTI (Gruppo italiano per la Valutazione degli interventi in Terapia Intensiva) abbiamo scelto di favorire, attraverso l’organizzazione di tre videoconferenze YouTube, la comunicazione fra le diverse figure professionali coinvolte nella gestione dell’epidemia COVID-19, al fine di condividere esperienze concrete, necessità ed errori di chi è stato coinvolto fin dai primi giorni in questa emergenza.

Si sottolinea che l’obiettivo di queste videoconferenze è stato quello di condividere esperienze. Il GiViTI non ha fra le sue finalità quella di fornire raccomandazioni diagnostiche e terapeutiche o fornire linee guida, in particolare in un periodo storico di forte incertezza in cui la conoscenza è in divenire giorno per giorno.

Prima Videoconferenza – 10/03/2020


Durante la prima videoconferenza sono intervenuti i colleghi delle Terapie Intensive di Lodi, Pavia, Monza e Lecco, raccontando la loro esperienza sia dal punto di vista organizzativo del reparto sia dal punto di vista clinico, rispetto alla diagnosi e al trattamento dei pazienti COVID-19 positivi.

In particolare, sono intervenuti:

  • Pier Giorgio Villani, Terapia Intensiva, Ospedale Maggiore di Lodi
  • Andrea Bottazzi, Rianimazione 1, Fondazione Policlinico San Matteo di Pavia
  • Silvia Mongodi, Rianimazione 1, Fondazione Policlinico San Matteo di Pavia
  • Roberto Rona, Responsabile Medico Terapia Intensiva Generale, Ospedale San Gerardo di Monza
  • Andrea Forastieri, Rianimazione, Ospedale Alessandro Manzoni di Lecco
  • Paolo Maniglia, Rianimazione, Ospedale Alessandro Manzoni di Lecco
  • Giuseppe Nattino, Rianimazione, Ospedale Alessandro Manzoni di Lecco
  • Clara Ripamonti, Caposala Rianimazione, Ospedale Alessandro Manzoni di Lecco
  • Gina Portella, Emergency

Seconda Videoconferenza – 17/03/2020


Durante la seconda videoconferenza ci siamo focalizzati invece sugli aspetti organizzativi e gestionali, sui percorsi dei pazienti, la separazione tra zone pulite e sporche e la protezione del personale.

Sono intervenuti:

  • Angelo Pan, Infettivologo, Ospedale di Cremona
  • Mario Tavola, Primario Rianimazione, Ospedale Alessandro Manzoni di Lecco
  • Clara Ripamonti, Caposala Rianimazione, Ospedale Alessandro Manzoni di Lecco
  • Carlo Olivieri, Primario Anestesia e Rianimazione, Ospedale Sant’Andrea di Vercelli
  • Gina Portella, Emergency
  • Leonardo Radicchi, Emergency, Coordinatore Logistico di Strutture con Emergenza Infettiva

Terza Videoconferenza – 24/03/2020


Infine, durante la terza videoconferenza ci siamo focalizzati sugli aspetti psicologici correlati allo stress del personale e alla comunicazione con i parenti dei pazienti.

Sono intervenuti:

  • Roberto Rona, Responsabile Medico Terapia Intensiva Generale, Ospedale San Gerardo di Monza
  • Alberto Lucchini, Coordinatore Infermieristico Terapia Intensiva Generale, Ospedale San Gerardo di Monza
  • Mirco Nacoti, Anestesia e Rianimazione 5 – Terapia Intensiva Pediatrica, Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo
  • Ivo Lizzola, Filosofo e Professore presso l’Università degli Studi di Bergamo
  • Maria Simonetta Spada, Psicologa, Ospedale Papa Giovanni XXIII
  • Maria Grazie Strepparava, Psicologa e Professoressa presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca