MUSE_800

DESCRIZIONE

MUSE: understanding the Mechanisms Underlying the Selection and spread of carbapenem-resistant Enterobacteriaceae in intensive care units. A multicenter clinical-epidemiological study coupled with molecular characterization.

Il progetto ha vinto il bando di Ricerca Finalizzata 2016 con l’Istituto Mario Negri in qualità di Partner. Il Promotore è il Prof. Gian Maria Rossolini, SOD Microbiologia e Virologia, Azienda Ospedaliera Universitaria di Careggi, e il secondo Partner del progetto è l’UO di Malattie Infettive dell’Ospedale San Gerardo di Monza.
Lo studio si propone di migliorare la conoscenza dell’andamento e delle caratteristiche epidemiologiche delle colonizzazioni e delle infezioni da CRE. In particolare, gli obiettivi di questa ricerca sono:

  1. Descrivere l’epidemiologia molecolare dei CRE (Enterobatteri resistenti ai Carbapenemi) e le relative vie di diffusione in 30 Terapie Intensive italiane rappresentative. Identificare e quantificare, attraverso un modello statistico multivariato, il ruolo dei principali fattori nella selezione e trasmissione di ceppi CRE, comprese le caratteristiche biologiche dei ceppi.
  2. Identificare, attraverso uno studio ad hoc di osservazione qualitativa sul campo, quali pratiche individuali, e il modo in cui vengono applicate, differenziano le 5 migliori e 5 peggiori Terapie Intensive in termini di controllo della diffusione di CRE.
  3. Disegnare un Decalogo su cosa evitare e cosa migliorare per controllare la diffusione di CRE, e diffondere il documento tra le 477 Terapie Intensive GiViTI, considerando la fattibilità.

DISEGNO E STATO DELLO STUDIO

  • Studio Osservazionale, prospettico, a campione definito
  • Raccolta dati in corso
  • Attivo dal 09/11/2018, durata 3 anni
  • Protocollo di Studio

REPARTI ADERENTI

1 S.C. Anestesia e Rianimazione Ospedale S.M. Annunziata Bagno a Ripoli
2 Anestesia e Rianimazione Ospedale Regionale Umberto Parini Aosta
3 Anestesia e Rianimazione Ospedale Francesco Ferrari Casarano (LE)
4 Anestesia e Rianimazione Ospedale San Giuseppe Empoli
5 Anestesia e Rianimazione Ospedale San Giovanni di Dio Firenze
6 Anestesia e Rianimazione Ospedale Misericordia Grosseto
7 Anestesia e Rianimazione Ospedale San Giovanni Bosco Torino
8 Rianimazione generale Ospedale Alessandro Manzoni Lecco
9 Rianimazione generale Ospedale Maggiore Lodi
10 Neurorianimazione ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda Milano
11 Anestesia e Rianimazione I ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda Milano
12 Anestesia e Rianimazione I Fondazione Policlinico San Matteo Pavia
13 UO Anestesia e Rianimazione – Pronto Soccorso SSN Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana Pisa
14 Anestesia e Rianimazione Ospedale SS Annunziata Savigliano (CN)
15 Anestesia e Rianimazione Ospedale Sant’Andrea Vercelli
16 Anestesia e Rianimazione Seconda Università degli Studi di Napoli Napoli
17 Anestesia e Rianimazione Ospedale di Desio Desio
18 T.I. Anestesia e Rianimazione Ospedale di Mantova Mantova
19 Anestesia e Rianimazione Ospedale Francesco Miulli Acquaviva delle Fonti (BA)
20 Neuroanestesia e Rianimazione Azienda Ospedaliero-Universitaria di Careggi Firenze
21 Anestesia e Rianimazione Ospedale San Giacomo Castelfranco Veneto (TV)
22 Anestesia e Rianimazione Ospedale del Mugello Borgo San Lorenzo (FI)
23 Anestesia e Rianimazione Ospedale San Giovanni di Dio Orbetello
24 Rianimazione Cardiovascolare Ospedale Mauriziano Umberto I Torino
25 Anestesia e Rianimazione Ospedale Santa Maria alla Gruccia Montevarchi (AR)
26 Anestesia e Rianimazione Ospedale San Donato Arezzo
27 Anestesia/Dipartimento Emergenza Urgenza Azienda Ospedaliero-Universitaria Senese Siena
28 Anestesia e Terapia intensiva dei trapianti addominali e chirurgia epatobiliare Policlinico S. Orsola-Malpighi Bologna
29 Terapia Intensiva Pediatrica A.O. Papa Giovanni XXIII Bergamo
30 Rianimazione Ospedale di Mondovì Mondivì (CN)
31 Anestesia e Rianimazione Ospedale San Lazzaro di Alba Alba (CN)
32 Anestesia e Rianimazione Ospedale Castelli Verbania Verbania

FINANZIAMENTI

Il progetto è finanziato da:

  • Ministero della Salute, RF 2016

DOWNLOAD PROTOCOLLO

DISCLAIMER

Scaricando le slide ed il materiale si accettano implicitamente le condizioni riportate in questa pagina.
TipoNome del FileData di ModificaDimensione

pdf
Protocollo 11:38 05/11/2020749.3k